Guanti in Lattice o Nitrile Monouso: come Funzionano, Sicurezza e Protezione

I guanti monouso sono uno dei prodotti di sicurezza più utilizzati in circolazione. Utilizzati dai settori medico, alimentare, chimico, automobilistico e fotochimico su tutta la linea. Ci sono molte cose da considerare quando si sceglie un guanto tra cui qualità, protezione e allergie. Fino a poco tempo fa, il lattice era il materiale di riferimento per i guanti in molte applicazioni diverse. Ora abbiamo un paio di scelte diverse quando si tratta di guanti monouso. I guanti in lattice sono ancora comunemente usati in alcune applicazioni mediche. Tuttavia, i guanti in nitrile stanno diventando una scelta sempre più popolare.

Guanti in lattice monouso ambidestri ad alta sensibilità Conf. 100pz. Tg.M
  • Guanti in lattice ambidestri monouso.
  • Garantiscono ottima aderenza e sensibilità.

Guanti in lattice

Da oltre 120 anni vengono fabbricati guanti in lattice. Questa produzione è avvenuta in gran parte in Malesia perché questo paese è la fonte primaria dell’albero della gomma. Il primissimo uso documentato di questi tipi di guanti, risale a prima ancora che fossero fabbricati. Nel 1883, un chirurgo dell’ospedale John Hopkins voleva trovare un modo per proteggere le mani della sua infermiera. Quindi, ha chiesto alla Goodyear Tire and Rubber Company se potevano fabbricare un guanto di gomma in grado di resistere a determinati prodotti chimici. Goodyear è stato in grado di creare questo prodotto ed ha avuto successo. Fu solo l’anno successivo che questi guanti in lattice originali entrarono a far parte dell’uso quotidiano. Il lattice stesso si trova in natura in circa il 10% delle piante da fiore, e più comunemente negli alberi della gomma. È un liquido lattiginoso che proviene dall’albero quando la corteccia esterna viene rasata. In genere la sostanza lattea che viene raccolta è bianca, ma può essere gialla, arancione o persino rossa. In natura, il termine “lattice” si riferisce a questa sostanza lattiginosa.

Guanti in lattice monouso ambidestri ad alta sensibilità Conf. 100pz. Tg.M
  • Guanti in lattice ambidestri monouso.
  • Garantiscono ottima aderenza e sensibilità.

La principale differenza tra il lattice presente in natura e la gomma naturale utilizzata nella produzione, sono i composti chimici aggiunti al lattice durante la produzione. Questi prodotti chimici aggiunti aumentano essenzialmente la durata dei guanti e rendono il prodotto adatto all’uso. Il lattice liquido combinato con i prodotti chimici rinforzanti è l’inizio del processo di produzione. Un calco a forma di mano (di dimensioni e forma variabili) viene quindi immerso in questa soluzione di lattice riscaldata e lasciata asciugare e indurire. Dopo che il guanto si è asciugato e indurito attorno alla forma, passa attraverso un processo di risciacquo che aiuta a rimuovere qualsiasi residuo chimico o residuo proteico indesiderato. Dopo il risciacquo, il guanto viene rimosso dal modulo e pronto per essere imballato e spedito.

Il materiale per guanti più popolare, il lattice è un materiale biodegradabile costituito da materiale proveniente dagli alberi della gomma e, nonostante lo sviluppo di materiali sintetici, è ancora il materiale più elastico, resistente per i guanti. Ciò offre a chi lo indossa una grande destrezza, tattilità e comfort che rendono questi guanti perfetti per applicazioni mediche, di riparazione automatica e di ristorazione. Il lattice offre protezione da una varietà di sostanze chimiche e fluidi corporei.

Possono essere disponibili in vari spessori per la massima resistenza a forature e lacerazioni. I guanti in lattice sono disponibili in varie misure, quindi la loro vestibilità è alquanto personalizzabile. Detto questo, il materiale non è conforme. Indipendentemente dalla durata dell’usura, non si adattano mai completamente alla tua mano. Possono essere anche distinti sulla base della presenza o meno della polvere. I guanti senza polvere possono essere più costosi a causa del processo che deve essere fatto per rimuovere il rivestimento dal guanto. Tuttavia riducono la causa delle allergie diminuendo il contenuto di proteine ​​e sostanze chimiche. I guanti in polvere sono generalmente lubrificati con amido di mais, il che li rende molto più facili da indossare. I rivestimenti in amido di mais hanno sostituito altre opzioni di polverizzazione come il licopodio e il talco perché è stato scoperto che questi irritano i tessuti.

Lo svantaggio del lattice è che è un allergene, perciò crea reazioni quali aree secche irritate e pruriginose sulla pelle e una grave reazione allergica simile a quella che alcune persone hanno a seguito di punture d’ape.

Guanti in nitrile

Molte professioni fanno affidamento sulla durabilità dei guanti in nitrile, specialmente quando l’esposizione a agenti patogeni trasmessi dal sangue e altri contaminanti ambientali sono fonte di preoccupazione.

Reflexx R78, Guanti in Nitrile Neri senza Polvere Gr 4, 100 Pezzi, Nero
  • Grande sensibilità e presa tattile grazie alla finitura micro ruvida delle dita; ideali per uso estetica e tattoo. Monouso, ambidestri e 100% senza lattice; l'assenza di polvere riduce anche il rischio di dermatiti e contaminazione.
  • DPI Cat. 3 di rischio anche per protezione da agenti chimici (EN ISO 374-1:2016) e microrganismi (EN ISO 374-5 2016) (Reg. EU 2016/425)

I guanti di nitrile, sono approvati dalla FDA per uso medico e sono altamente resistenti alle forature e offrono un’eccellente durabilità e protezione della barriera. La gomma nitrile è più resistente della gomma naturale a prodotti chimici, oli e acidi e ha una resistenza superiore. In effetti, il nitrile è raccomandato per i dipendenti che lavorano con il 67% di sostanze chimiche, il 28% in più rispetto al lattice o al vinile. La finitura micro-ruvida sulla superficie, dà una presa antiscivolo quando i guanti sono bagnati o asciutti.

Poiché il calore corporeo riscalda i guanti in nitrile, si adattano perfettamente alla mano per una vestibilità migliore e confortevole. Hanno un coefficiente di attrito inferiore, che li rende più facili da indossare e levare. Sono realizzati in gomma nitrile butadiene, un altro materiale sintetico, che li rende un’alternativa per le persone con allergie al lattice e ha una durata di conservazione più lunga rispetto agli altri tipi di guanti. Il nitrile è tre volte più resistente alle forature rispetto al lattice, tuttavia, una volta forato, il guanto si lacererà completamente.

Nonostante ciò, la formazione di uno strappo evidente assicura che chi lo indossa sostituisce i guanti e le loro mani rimangono protette. Il nitrile è molto simile al lattice in termini di vestibilità, sensibilità, destrezza e durabilità, ma è più resistente ad oli, grassi, solventi e prodotti chimici, rendendoli ideali per l’industria chimica, i laboratori, l’industria fotochimica, le applicazioni agricole o pesticidi , lavorazione della carne e applicazioni mediche. Un altro vantaggio dei guanti in nitrile è che sono i più efficaci nel rompere le cariche elettrostatiche e contribuiscono con meno particelle a contaminare l’ambiente di lavoro e per questo motivi sono adatti ad essere utilizzati in camere bianche. Possono anche tollerare temperature più elevate rispetto al lattice, il che è un vantaggio per le applicazioni in campo automobilistico.

Reflexx N70P, Guanti in Nitrile senza Polvere Extra Lungo 29 Cm, Gr 5.8, 100 Pezzi, Azzurro
  • Guanto resistente con larghissimo spettro di utilizzo e manichetta lunga per maggiore protezione dell'avambraccio e fissaggio del bordino sopra indumenti. Monouso, ambidestri e con finitura micro ruvida per una presa migliorata. 100% senza lattice.
  • DPI Cat. 3 di rischio anche per protezione da agenti chimici (EN ISO 374-1:2016) e microrganismi (EN ISO 374-5 2016) (Reg. EU 2016/425)

I guanti in nitrile sono disponibili in vari spessori, in polvere, leggermente in polvere e senza polvere come lattice e vinile. L’unico inconveniente di questi guanti è il costo. Il nitrile è il più costoso dei tre tipi di guanti.

GIMA 25681, Guanti in Nitrile senza Polvere, Confezioni da 100, Media, Blu
  • Guanti da visita monouso in nitrile, senza polvere, privi di lattice, estremamente sensibili e resistenti
  • La superficie ruvida garantisce un'ottima presa; indicati negli ospedali