Sedia WC: caratteristiche, prezzi e tipologie di sedie wc per disabili ed anziani

La difficoltà a muoversi è un problema molto più diffuso di quanto si possa immaginare: che si tratti di impossibilità vera e propria, di rischio nel percorrere anche brevi distanze o di avere dolore, sono molte le soluzioni che al giorno d’oggi vengono in aiuto a disabili e anziani, per rendere la quotidianità più semplice e sostenibile.

Ad esempio, ci sono particolari situazioni in cui attività apparentemente semplici come arrivare al bagno potrebbero essere difficoltose, se non impossibili; tra le molte soluzioni che si possono adottare, che indubbiamente variano da caso a caso, è utile tenere in considerazione anche la sedia wc, comunemente chiamata anche la “comoda”.
Una buona scelta di una sedia wc dovrà partire da una serie di semplici domande di base:

  • la comoda verrà utilizzata “al bisogno” come sostitutiva del water, o potrebbe essere meglio avere la possibilità di utilizzarla anche come sedia a rotelle?
  • quali sono le possibilità di movimento della persona che andrà ad utilizzare il dispositivo medico?

Quando si pensa all’acquisto di un dispositivo medico solitamente è buona norma chiedere anche consiglio al proprio medico di base, ma iniziamo a capire nel dettaglio cos’è e quali tipologie esistono, per poi dare uno sguardo ai prezzi.

Cos’è una sedia wc

Come suggerisce il nome stesso, la sedia wc è un particolare modello di dispositivo medico a forma di sedia, che una volta alzato il sedile, può svolgere le stesse mansioni di un water.

Sulla scia dei bagni portatili da campeggio o dei nobili vasi da notte, questa sedia spesso dotata di sponde o appoggi per una presa più sicura ha come vantaggio principale quello di poter essere posizionata ovunque serva.

Ma facciamo un esempio pratico. Immaginiamo un’anziana signora che ha difficoltà e dolore a camminare, specialmente senza deambulatori o senza un persona di sostegno. Essendo difficile avere questi due aiuti magari di notte, spostarsi da sola fino al bagno potrebbe rivelarsi un’azione sia dolorosa che rischiosa, mettendo l’anziana signora in pericoli seri. In questo caso, una sedia wc posizionata all’interno della camera, magari accanto o ai piedi del letto, potrebbe ridurre al minimo gli spostamenti necessari per utilizzare i servizi igienici, e parallelamente donare alla donna una sensazione di sicurezza ed autonomia, che sono poi i punti chiave in questo genere di situazioni.

Caratteristiche e tipologie di sedie WC

Per quanto riguarda l’aspetto più tecnico, una prima distinzione va fatta tra i modelli statici e quelli invece dinamici.

Le sedie wc statiche sono in tutto per tutto delle particolari sedie, dotate a seconda dei modelli di sponde e schienali specifici, il cui sedile si alza per permettere di utilizzarla come un water, mentre la vaschetta sottostante potrà poi essere staccata, svuotata, lavata e riposizionata nella sedia tramite i binari guida.

Il telaio della sedia wc è solitamente in acciaio, e le gambe sono fatte in modo da poter regolare l’altezza per facilitare ulteriormente l’utilizzo.
Le sedie wc dinamiche invece si rifanno al modello della sedia a rotelle, ed uniscono le caratteristiche delle “comode”, o sedie wc statiche, alla mobilità delle sedie a rotelle.

Solitamente rispetto ai modelli statici, le comode dinamiche hanno una struttura ed una seduta maggiormente imbottite, così da poter garantire un elevato comfort anche per utilizzi prolungati nel tempo o trasferte.

Entrambi i modelli sono estremamente versatili e si adattano a numerose esigenze speciali, ma a grandi linee, se dovessimo fare una prima distinzione, le sedie statiche andrebbero viste come un wc aggiuntivo posizionabile strategicamente all’interno dell’abitazione per ridurre i movimenti necessari per arrivare al bagno, mentre le sedie wc dinamiche risultano essere più indicate nei casi di mobilità quasi assente, dove l’ausilio della sedia a rotelle risulta essere di particolare beneficio.

Ovviamente in entrambi i casi i prodotti disponibili in commercio sono innumerevoli: variano per struttura, tipologia di imbottitura, e nel caso di sedia wc dinamica ci sono modelli di sedia a rotelle sia da spinta che per muoversi in autonomia, con la ruota posteriore più grande adatta ad essere girata a mano.

Prezzi Sedie WC

I prezzi di questi dispositivi medici variano moltissimo in base al modello di sedia wc prescelto, alla struttura statica o dinamica, ed alla qualità del dispositivo di cui si ha bisogno.

Concretamente, una struttura statica da utilizzare “al bisogno” sarà strutturalmente molto diversa da una sedia wc a rotelle, che deve essere progettata e realizzata per supportare comodamente un anziano o un disabile anche per tempi più prolungati.

Parlando proprio di numeri, i costi delle sedie wc possono partire dalle 40€ per i modelli statici base, ed arrivare fino a 200€ per le sedie “comode” a rotelle, in base alla quantità di comfort aggiuntivi che offre.